Atelier di Movimento
Atelier di Movimento
Atelier di Movimento
Jean le Boulch e la Psicomotricità Funzionale
psicomotricità funzionale

Jean Le Boulch
Jean Le Boulch (1924 - 2001) è il fondatore della psicocinetica e della psicomotricità funzionale, una disciplina che utilizza il movimento per educare nell'ottica dell'evoluzione e dell'autonomia della persona.
Di origine bretone, è diventato professore di educazione fisica, allenatore di basket e di atletica, dottore in medicina e specialista in riabilitazione funzionale.

Una costante e appassionata ricerca durata tutta le vita nel campo delle neuroscienze, della neurofisiologia e della psicologia lo ha condotto a strutturare una scienza del movimento basata non su esercizi predeterminati ma su proposte operative e situazioni che potessero far evolvere le persone: movimento, relazione, energia, emozione, prestazione, gesto atletico.
La persona è una globalità che non va scissa.
Coordinazione del corpo, spazio – tempo, postura per compiere un movimento semplice o un complesso gesto atletico diventano avvenimenti che sono anche motori ma soprattutto sono crescita, scambio, relazione, energia, operatività sull'ambiente umano.

è stato direttore scientifico della scuola di psicomotricità di Firenze convenzionata con l'università di Pau in Francia, direttore Scientifico e coordinatore della ricerca-azione "Movimento ed Educazione" per l'Istituto Superiore di Educazione Fisica di Torino, professore all'Istituto di Perfezionamento di Losanna e all'Istituto di Psicocinetica della Svizzera Romanda, direttore scientifico della Scuola di Psicomotricità di Voghera: ha collaborato con numerose università in Francia e all'estero.
I programmi ministeriali di educazione fisica in Italia e non solo, attingono a fondo ai temi e alla metodologia da lui proposta.

Chi ha avuto la fortuna di seguire i suoi corsi di formazione sa di poter disporre di un patrimonio educativo straordinario perché la psicomotricità funzionale guarda alla persona e alle sue funzioni e la metodologia che la supporta è scientifica e universale, utilizzabile non solo in campo motorio ma anche in altri contesti pedagogici e relazioni d'aiuto.
Copyright © 2000 - 2017 AtelierdiMovimento.it P.iva 08835550156. Tutti i diritti riservati - Website developed by: Mac Studioˆ back to top